Il 5 giugno si celebra la Giornata Mondiale dell’Ambiente, istituita dall’Onu, e il Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana Dop è in prima fila nell’impegno green. Anzi, la sede all’interno della Reggia di Caserta è totalmente green, utilizza solo energia pulita certificata ormai dal 2018.

Tutela del territorio ed etica ambientale passano da piccoli segnali concreti. Da questa convinzione è nato il progetto in collaborazione con Repower, la società svizzera nata nel 1904 leader nell’offerta di servizi a valore aggiunto connessi all’energia.

L’intesa ha portato a due grandi novità: l’ottenimento da parte del Consorzio della certificazione “Tuv Sud” sulla provenienza dell’energia utilizzata, che nel caso specifico arriva per il 100% da una centrale di produzione idroelettrica dedicata e più precisamente dall’impianto idroelettrico di Grosio, in provincia di Sondrio. Grazie a questa maggiore consapevolezza e alla scelta fatta dal Consorzio si calcola che la quantità di Co2 non immessa in atmosfera sarà di 22 tonnellate di Co2 all’anno solo per la sede amministrativa, un risparmio che si traduce in un contributo fattivo e concreto ad un ambiente più sano.

L’emissione media di anidride carbonica per la produzione di un kWh di energia elettrica in Italia vale circa 320 gr/kWh (ultimo rapporto Ispra). L’altra svolta riguarda la volontà di iniziare un percorso di abbattimento anche delle emissioni nocive ed inquinanti da motore endotermico, e come succede nei paesi europei più evoluti da questo punto di vista, il Consorzio si è fatto promotore della installazione di una Palina di ricarica Repower per le auto elettriche, che è anche multimediale (può infatti essere gestita da remoto, dialoga con l’utente, permette la visione di filmati e video personalizzabili) e dà inoltre la possibilità di entrare a far parte del “Circuito delle Eccellenze”, un progetto innovativo che prevede la costruzione della prima autostrada di paline di ricarica per veicoli elettrici, realizzata interamente da privati. Uno dei pochi casi nel Mezzogiorno.

La Bufala Dop è pertanto visibile sull’applicazione “Circuito delle Eccellenze, Ricarica 101”, scaricabile da App Store e su Recharge Around a sua volta scaricabile da tutti gli utenti di mobilità elettrica.