Media > Notiziario

IL CONSORZIO DI TUTELA PARTNER DEL PRIMO CORSO DI CRITICA GASTRONOMICA ETICA FIRMATO DA VISINTIN

16 GENNAIO 2019

Diventare critico gastronomico è il sogno di molti appassionati di food. Ma oggi in troppi si improvvisano. Invece esistono regole tecniche, ma soprattutto etiche e deontologiche da conoscere e applicare.

La Scuola di formazione del Consorzio di Tutela Mozzarella di Bufala Campana DOP ha scelto pertanto di essere partner di una novità assoluta nel panorama giornalistico e formativo italiano: si chiama "Scrivere di Gusto" ed è il primo corso di critica gastronomica etica, ideato dal critico mascherato del Corriere della Sera Valerio M. Visintin, in collaborazione con l’Ordine dei Giornalisti della Lombardia, con DOOF e il taccuino letterario Sasso Carta, creato dall’Agenzia editoriale Lorem Ipsum. L’iniziativa è stata presentata il 15 gennaio allo spazio Open di Milano con tutti i protagonisti, moderati dal giornalista Matteo Cruccu del Corriere.

È Il primo corso che insegna non solo l'arte della scrittura ma innanzitutto un approccio etico e indipendente alla critica gastronomica. Un approccio nuovo. E il Consorzio intende offrire il proprio contributo a rilanciare la qualità della formazione e dell'informazione, che è sempre e solo al servizio dei lettori.

Le lezioni partiranno ad aprile e si terranno a Milano. Le iscrizioni si chiuderanno il 20 marzo e sarà riservato ai 15 migliori candidati. Teoria, laboratori e una redazione al lavoro. Al termine del corso sarà pubblicata una vera e propria guida dei ristoranti di Milano. Si chiamerà EatMi e sarà edita da Baldini+Castoldi.

CLICCA QUI PER ULTERIORI INFO

ti è piaciuto l'articolo ?
Altre Notizie