Media > Rassegna

BREXIT E MOZZARELLA, IL DIRETTORE DEL CONSORZIO INTERVISTATO DALL'ECONOMIST

16 MAGGIO 2018

“Ognuno dovrebbe fare quello che sa fare. Io non comprerei mai whisky fatto ad Amalfi”. E’ tranchant il commento del direttore del Consorzio di Tutela Mozzarella di Bufala Campana Dop, Pier Maria Saccani, intervistato dall’autorevole rivista inglese “The Economist”.

Il settimanale lancia l’allarme su uno dei possibili effetti della Brexit: molti produttori di formaggi in Irlanda stanno “convertendo” le produzioni spingendo sulla mozzarella di bufala. Con l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione europea, infatti, temono che il mercato di cheddar, gouda e simili si restringa ai soli inglesi e allora puntano su un prodotto come la mozzarella, che gode di consenso e pubblico ben più vasto.

 La posizione espressa dal Consorzio è chiara: ognuno è libero di far come crede, ovviamente nel rispetto delle regole, ma forse sarebbe meglio che gli irlandesi si concentrassero sui loro prodotti tradizionali per far crescere fatturati e consumatori.

LEGGI L'ARTICOLO

SCARICA L'ALLEGATO

ti è piaciuto l'articolo ?
Scarica Allegati
Altre Notizie