La nuova campagna di comunicazione del Consorzio di Tutela è la copertina dell’ultimo numero di “Bufala News Magazine”.

Il Consorzio ha presentato con Nomisma numeri e tendenze post-pandemia. Sono dati che dimostrano la solidità del comparto, al netto dei venti di crisi provocati dalla guerra in Ucraina. Il 2021 ha registrato quasi +10% sul 2020 e ha confermato il trend positivo dell’export. Proprio da questa fotografia si è partiti per costruire il futuro, che significa conquistare nuove fette di consumatori, guardando ai giovani. E su di loro punta la nuova campagna affidata a un partner internazionale, il gruppo McCann. La direttrice generale della sede di Milano, Maria Rosa Musto, racconta in prima persona come è nata l’idea creativa. Conquistare nuovi target; differenziare la Bufala Campana Dop, posizionandola sempre più come prodotto di eccellenza; valorizzare i suoi elementi di unicità, creando informazione e consapevolezza nei consumatori. Sono questi gli obiettivi dei prossimi anni.

Inoltre, nel magazine il delegato dell’Ais Caserta, Pietro Iadicicco, rivive la due giorni di “Bufala & Wine in Love”, il primo corso di formazione del Consorzio (organizzato con Ais e Onaf) tenutosi la scorsa settimana e dedicato agli abbinamenti tra Bufala Campana e vino, narrando la storia di questo connubio fondamentale a tavola.

Tra i contributors di questo numero anche il professor Luigi Zicarelli, uno dei più grandi esperti della bufala mediterranea, che ha curato un lungo viaggio tra storia e innovazione. Quella che troverete è l’ultima puntata e guarda al futuro.

Buona lettura!

LEGGI QUI LA RIVISTA