Il Monitor dei distretti del Mezzogiorno, elaborato dalla Direzione studi e ricerche di Intesa Sanpaolo, rilancia la performance all’estero della mozzarella di bufala campana Dop.

Il monitoraggio copre il primo semestre 2021. Come riporta “Il Sole 24 Ore”, tutte le regioni del Sud osservate dai ricercatori di Intesa Sanpaolo registrano un aumento tendenziale in valore rispetto al primo semestre 2020 ma se il confronto viene fatto con il corrispondente periodo del 2019 le regioni sono tre: Campania, Sardegna e Sicilia.

Nel Mezzogiorno si contano ben 15 distretti dell’agroalimentare di cui 13 chiudono il primo semestre 2021 con livelli di export superiori al periodo pre-Covid. E tra i distretti dell’agroalimentare fa da traino la Mozzarella di bufala campana (+28 % rispetto al periodo pre-pandemia) grazie soprattutto alla crescita a doppia cifra dell’export in Francia, prima destinazione distrettuale, e a tripla cifra in Cina.

LA TOP TEN DEI DISTRETTI DEL MEZZOGIORNO