Da Amadeus a Fiorello passando per Jovanotti, Giuliano Sangiorgi e Laura Pausini. E poi Alessandro Gassman, Paola Turci, Laura Pausini e ancora tanti altri tutti accomunati dall’appello al senso civico diventato virale con l’hashtag #iorestoacasa.

Anche il Consorzio di Tutela della mozzarella di bufala campana DOP fa la sua parte, ben consapevole che in un momento difficile come questo bisogna restare sì uniti, ma cercando di riscoprire quelle cose che la velocità della routine quotidiana ci ha fatto dimenticare.

Questa è la lista di quello che faremo noi (e che se volete potete fare anche voi):

1) Preparare i nostri piatti preferiti, ad esempio una bella pizza fatta in casa con la mozzarella di bufala DOP come quella di Franco Pepe.

2)  Rileggere i bellissimi racconti che abbiamo raccolto nel nostro libro «Ti racconto una Bufala».

3) Guardare documentari e video storici sulle bufale dell’Istituto Luce per riscoprire la storia della nostra mozzarella di bufala campana DOP.

4) Cercare ispirazione per le prossime ricette sfogliando «Evviva la mozzarella!» di Rosanna Marziale.

5) Fare una lista dei prossimi caseifici da visitare nell’area di produzione.


Ricordate sempre le norme di comportamento suggerite del Ministero della Sanità.

Noi del Consorzio siamo sicuri che riusciremo a superare tutto questo, con impegno e senso di responsabilità.