Il tortello di bufala e l’anima della chef Maria Rosaria Stellato