Il consorzio di Tutela Mozzarella di Bufala Campana Dop ha ottenuto l’accreditamento professionale presso la Regione Campania ed eroga corsi di Formazione ai sensi della L.R. 14/2009 regolamento Regionale 9/2009 DGR n. 315/2011, attraverso la MBC Service srl, società di proprietà del consorzio stesso.

La nostra struttura, situata all’interno delle Regie Cavallerizze della Reggia di Caserta, oltre ad essere dotata delle più moderne tecnologie applicate alla didattica (impianti di videocomunicazione e videoproiettori), garantisce la piena accessibilità a soggetti diversamente abili. In più, per le applicazioni pratiche e i laboratori didattici utilizziamo un mini caseificio di circa 50mq.

Il metodo

Il nostro metodo formativo è basato sul giusto equilibrio di teoria e pratica, cui si aggiunge un’intensa attività di stage in aziende convenzionate e la partecipazione ad importanti eventi che vedono il Consorzio come partner. I nostri allievi hanno la possibilità di sperimentare così sul campo le competenze professionali maturate durante il corso e gli stage.

Il nostro metodo formativo è basato sul giusto equilibrio di teoria e pratica.

Nell’organizzazione ed elaborazione della nostra offerta formativa, ci avvaliamo della collaborazione di professionisti, selezionando i nostri docenti in base ai requisiti di professionalità, esperienza ed eccellenza. Al completamento di tutti i nostri corsi, si tengono importanti lezioni di orientamento in cui viene illustrato il giusto modo di redigere il proprio curriculum vitae, di proporsi professionalmente, di rispondere ad un’inserzione e ottenere un colloquio di lavoro.

I nostri corsi

LE LAVORAZIONI LATTIERO CASEARIE.

Il corso si basa sull’insegnamento di conoscenze tecnico-professionali per garantire la produzione di prodotti caseari freschi e stagionati, operando sull’intero processo di trasformazione del latte. Dal ricevimento della materia prima alla lavorazione della cagliata, dalla pulizia dell’area e degli strumenti di lavoro alla stagionatura, dal confezionamento del prodotto caseario allo smaltimento dei residui della lavorazione e del siero.

IL CONTESTO INTERNAZIONALE.

Il corso ha come focus l’approccio internazionale attraverso la tutela della proprietà intellettuale, la registrazione e la protezione dei marchi aziendali e la contrattualistica internazionale. Si affrontano le metodologie di pagamenti internazionali, gli strumenti di tutela del credito, le pratiche per l’export, l’etichettatura con i diversi mercati di riferimento (Ue ed extra Ue) e la tutela del marchio aziendale all’estero.

INNOVAZIONI TECNOLOGICHE E CONTROLLO QUALITÀ.

Un percorso formativo dedicato al personale delle aziende lattiero-casearie (ruoli di responsabilità nei processi produttivi e aspiranti responsabili dei processi produttivi presso aziende lattiero-casearie) che desidera acquisire conoscenze e competenze utili ad avviare e monitorare la trasformazione dell’azienda lattiero-casearia in termini di innovazione tecnologica, di processo e di prodotto.

MERCATO E QUALITÀ: IL CARRELLO DELLA SPESA E L’IDENTIKIT DEL NUOVO CONSUMATORE.

Ama il cibo di qualità, è sempre più attento ad un’alimentazione sana e rispettosa del Pianeta, esige sicurezza dalle aziende ed è disposto a spendere un po’ di più per mangiare meglio, nonostante la crisi. Ecco l’identikit del consumatore medio di Mozzarella di Bufala Campana DOP.

Il corso illustra i risultati di un’indagine condotta sui produttori della Mozzarella di Bufala Campana DOP attraverso le logiche di gestione dei prodotti, le strategie di branding e gli orientamenti verso i canali di vendita.

ORGANIZZAZIONE, CONDUZIONE E GESTIONE DELL’AZIENDA BUFALINA.

Definire la strategia aziendale, programmare azioni mirate, costruire il progetto di sviluppo imprenditoriale, conoscere le agevolazioni pubbliche e saper cogliere le opportunità. Sono questi i contenuti del corso che affrontano gestione riproduttiva, alimentazione, gestione reflui, principi di foraggi coltura.

BIOSICUREZZA E BENESSERE NELL’ALLEVAMENTO DELLA BUFALA DA LATTE.

Il benessere animale potrebbe avere un significato in più, potrebbe rappresentare un ulteriore valore aggiunto al prodotto di qualità, trasformandosi in opportunità per sostenere il reddito degli allevatori. Il corso è incentrato sui principi di base di biosicurezza nelle aziende bufaline; management in focolaio e regole di biosicurezza per affrontare le principale patologie in vitellaia e della sfera riproduttiva.